Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 3 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Altro ASSALTO POLARE in arrivo nel WEEKEND, con MALTEMPO, CALO TERMICO e NEVE a BASSA QUOTA

METEO - Nel WEEKEND si prepara un nuovo ATTACCO POLARE, con MALTEMPO e CALO TERMICO sensibile soprattutto al centro-nord, dove la NEVE torna a BASSA QUOTA

METEO – Altro ASSALTO POLARE in arrivo nel WEEKEND, con MALTEMPO, CALO TERMICO e NEVE a BASSA QUOTA
Arriva il freddo artico

Giornata perturbata, possibili nubifragi in arrivo nelle prossime ore

Stiamo quest’oggi assistendo ad una giornata contrassegnata decisamente dal maltempo che presenta carattere anche piuttosto diffuso sulla nostra Penisola e che ha interessato principalmente i settori occidentali italiani fino a questo momento, con neve a quote bassissime su entroterra ligure centrale e relativo Appennino, oltre che nel basso cuneese. Nelle prossime ore il fronte instabile non solo si estenderà verso i rimanenti settori dello stivale, ma le piogge e i temporali potrebbero assumere carattere di nubifragio in alcuni settori (scopri quali).

Domani ancora forte maltempo, allerta rossa della Protezione Civile

La situazione non cambierà nella sostanza nella giornata di domani venerdì 26 novembre, quando il maltempo si concentrerà ancora una volta principalmente sui settori tirrenici, dove i fenomeni risulteranno mediamente moderati, ma localmente anche intensi, specie sulle aree costiere. Tuttavia, su alcune aree del settore tirrenico i fenomeni risulteranno particolarmente incessanti, ciò ha preoccupato la Protezione Civile tanto da emanare la massima allerta (scopri dove). Il maltempo comunque abbraccerà, seppur in maniera meno consistente, anche le regioni centrali adriatiche (zone interne) il nordest e le regioni adriatiche meridionali.

Weekend, attenzione ad un nuovo impulso perturbato di stampo polare

Se queste sono le premesse, non c’è da porre molte speranze sul weekend in arrivo. Ed in effetti, i principali centri di calcolo confermano la discesa di un nuovo impulso perturbato di stampo polare marittimo che questa volta causerà un calo delle temperature diffuso e maggiormente sensibile sulle regioni centro-settentrionali, dove la neve tornerà a quote basse e finanche i 600/700 metri, in particolare nella giornata di domenica 28 novembre. Tuttavia la neve tornerà a cadere, ma a quote di montagna, anche sull’Appennino meridionale. Ma le piogge e i temporali dove colpiranno invece?

CONTINUA A LEGGERE.

Tempo perturbato su medio-basso versante tirrenico e regioni nordorientali

Le condizioni meteo, tra sabato 27 e domenica 28 novembre, appariranno frequentemente perturbate in particolar modo sulle regioni tirreniche centro-meridionali, ma anche sui settori nordorientali dello stivale, dove la neve cadrà fin sugli 800/900 metri. Piogge e plausibili temporali potranno risultare anche localmente intensi specie sul medio-basso Tirreno e con occasionali sconfinamenti verso il settore adriatico, relegati comunque principalmente alle zone interne. Rimarrà invece tendenzialmente più asciutto e relativamente più stabile altrove.

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin dall'adolescenza, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 ora studente universitario. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia