Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 16 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – CALDO in attenuazione in ITALIA, CALO TERMICO porta TEMPERATURE in linea con le medie del periodo

Meteo - Anticiclone di blocco tra Isole Britanniche e Mare del Nord, correnti più fresche da nord-est portano instabilità pomeridiana e generale calo termico

METEO – CALDO in attenuazione in ITALIA, CALO TERMICO porta TEMPERATURE in linea con le medie del periodo

Massimi di pressione verso Isole Britanniche e Mare del Nord

Buongiorno e buon inizio settimana cari amici del Centro Meteo Italiano. Nella settimana scorsa abbiamo avuto un promontorio anticiclonico sul Mediterraneo che ha portato stabilità e temperature roventi, con picco del caldo arrivato nel weekend, ma ora si va verso un cambiamento. L’anticiclone delle Azzorre sta infatti spostando i suoi massimi a nord-est tra Isole Britanniche e Scandinavia, permettendo cosi l’arrivo di correnti più fresche in quota dai quadranti nord-orientali. Settimana quindi con maggiore instabilità pomeridiana sulla Penisola Italiana e caldo in attenuazione.

Acquazzoni e temporali pomeridiani specie al Centro-Sud

A partire dalla giornata odierna ed almeno fino ai giorni centrali della settimana, nel corso delle ore pomeridiane nuvolosità a ciclo diurno si andrà a sviluppare nelle zone interne del Centro-Sud con acquazzoni e temporali sparsi associati, localmente anche violenti. Fenomeni che entro il tardo pomeriggio o la serata tenderanno a muoversi verso i settori tirrenici e non sono esclusi locali fenomeni fin sulla costa. Temporali pomeridiani molto intensi interesseranno anche le zone interne della Sicilia, mentre sulla Sardegna i fenomeni risulteranno più sporadici. Minore instabilità invece al Nord, anche se non mancheranno isolati acquazzoni e temporali lungo l’arco alpino, specie quello centro-orientale. Soleggiati invece i settori costieri adriatici.

Prossima settimana con correnti più fresche e più temporali in Italia, tendenza meteo

Settimana con correnti più fresche e più temporali in Italia, tendenza meteo

Non solo piogge e acquazzoni ma anche attenuazione del caldo

L’arrivo di correnti più fresche in quota dai quadranti nord-orientali con conseguente instabilità pomeridiana porterà inoltre una attenuazione del caldo. L’aria calda africana salirà verso l’Europa occidentale, mentre sul Mediterraneo centrale verrà gradualmente spazzata via dalle correnti nord-orientali, con temperature che torneranno in linea con le medie del periodo, ed addirittura anche leggermente sotto media all’estremo Sud italiano. Massime che si manterranno abbastanza contenute, non oltre i 32°C-33°C in Pianura Padana, al più fino ai 33°C-34°C nelle zone interne del Sud e delle Isole Maggiori e fino a 35°C-36°C solo nelle vallate interne del Centro tra Lazio, Toscana e Umbria. Valori termici che risultano quindi abbastanza più contenuti rispetto alla settimana scorsa.

CONTINUA A LEGGERE​

Goccia fredda verso Europa centrale ed Italia

Ultimi aggiornamenti dei principali modelli meteo che mostrano per gli ultimi giorni della settimana una goccia fredda in quota muoversi verso Europa centrale e Italia. Ancora incerta la traiettoria e di conseguenza la previsioni meteo per la nostra Penisola. Probabilmente con l’arrivo del prossimo weekend avremo ancora molta instabilità e caldo senza eccessi. Il modello GFS mostra poi l’arrivo di una nuova saccatura depressionaria, questa volta da ovest, che proprio nel giorno di Ferragosto potrebbe portare un peggioramento delle condizioni meteo.

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Cristiano Caparbi

Appassionato di meteorologia fin da piccolo, ho deciso di continuare la mia passione con gli studi. Laureato in Fisica presso l’Università degli studi di Roma La Sapienza, ho continuato con il corso di laurea magistrale in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata. Lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi di previsioni meteo e redazione di articoli meteorologici.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia