Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 23 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ci aspetta una settimana di maltempo e una breve tregua, tutti i dettagli

METEO: prossima settimana con maltempo e temporali ma forse anche una breve tregua con l'anticiclone

Tendenza meteo per la prossima settimana, ancora tempo instabile
Tendenza meteo per la prossima settimana, ancora tempo instabile
1 di 4
  • METEO 20-22 maggio

    I primi giorni della prossima settimana vedranno ancora condizioni meteo instabili o perturbate in Italia. Nella giornata di domani, Lunedì 20 maggio, la circolazione depressionaria responsabile del maltempo si porterà gradualmente verso l’Europa orientale. Piogge e acquazzoni interesseranno un po’ tutta la Penisola ma in particolare arco alpino, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, Basilicata, Puglia e Sardegna. Martedì maltempo in attenuazione ma tempo instabile soprattutto al pomeriggio sulle zone interne del Centro-Nord.

    Saccatura depressionaria per Mercoledì

    Piogge e temporali anche intensi in settimana - pixabay.com

    Piogge e temporali anche intensi in settimana – pixabay.com

    Nella giornata di Mercoledì l’instabilità dovrebbe andare nuovamente accentuandosi a causa del passaggio di una piccola saccatura depressionaria di origine atlantica. Acquazzoni e temporali interesseranno, ancora una volta, maggiormente le regioni del Centro-Nord mentre al Sud il tempo sarà più variabile con nubi in transito e solo locali piogge. Temperature ancora al di sotto delle medie del periodo anche di 4-6 gradi con clima decisamente fresco per l’ultima decade di maggio, specie nei valori diurni.

    Breve tregua con anticiclone, poi tornano i temporali

    Giovedì 23 maggio ecco che potremmo avere una breve tregua dal maltempo grazie ad un piccolo e rapido promontorio di alta pressione sul Mediterraneo centrale. Nei giorni scorsi questo anticiclone sembrava un po’ più saldo e duraturo capace di mantenere condizioni meteo stabili anche per l’ultimo weekend di maggio. Gli ultimi aggiornamenti dei principali modelli però mostrano l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica con annesso peggioramento meteo prima al Nord e poi al Centro-Sud. Ricapitolando: la prima parte della prossima settimana vedrà condizioni di maltempo anche intenso che lascerà poi spazio a instabilità di tipo pomeridiano specie Giovedì.

  • Un maggio freddo e piovoso fino alla fine?

    Temperature in graduale aumento per gli ultimi giorni del mese, spaghi GFS su Roma - wetterzentrale.de

    Temperature in graduale aumento per gli ultimi giorni del mese, spaghi GFS su Roma – wetterzentrale.de

    Maggio 2019 verrà sicuramente ricordato come uno dei più freddi e piovosi per l’Italia ma anche per diverse zone soprattutto dell’Europa centrale. I campi di alta pressione hanno preferito e continuano a preferire le latitudini più alte lasciando così scoperto il Mediterraneo che diventa un vero e proprio crocevia di perturbazioni. Fino ad oggi si sono registrati molti giorni di pioggia per la nostra Penisola e, stando alla tendenza meteo per la prossima settimana, se ne aggiungeranno ancora altri. Solo gli ultimissimi giorni del mese a questo punto potrebbero vedere un miglioramento delle condizioni meteo magari grazie all’espansione dell’anticiclone dal Mediterraneo verso l’Europa centrale. Gli spaghi mostrano inoltre un lento ma costante aumento delle temperature proprio per gli ultimi giorni del mese.

  • Tendenza meteo per giugno

    Anticiclone in vista ma per inizio giugno secondo il modello GFS

    Anticiclone in vista ma per inizio giugno secondo il modello GFS

    Come sempre precisiamo che non è assolutamente possibile fare delle previsioni meteo per l’intero mese di giugno 2019, e anzi le previsioni meteo in senso stretto perdono già validità dopo 3-5 giorni. Proviamo allora a vedere cosa ci dicono i modelli stagionali ricordando però che si tratta solo di tendenze. Le anomalie positive di temperatura dovrebbero riguardare l’Europa orientale e la Scandinavia. L’attuale evoluzione meteo mostra infatti la presenza di anticicloni spesso sbilanciati verso le alte latitudini e questo potrebbe continuare in parte anche durante il mese di giugno. Condizioni meteo asciutte su buona parte dell’Europa centrale mentre le precipitazioni potrebbero risultare localmente sopra la media sul Mediterraneo centro-orientale. L’inizio del mese però, potrebbe anche vedere l’espansione dell’anticiclone africano verso l’Italia con la prima vera ondata di caldo della stagione.

  • Vi invitiamo dunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.