Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forte MALTEMPO in arrivo in ITALIA, ecco cosa ci aspetterà giorno per giorno prossimamente

METEO ITALIA - In arrivo MALTEMPO da nord a sud nei prossimi giorni, ecco le previsioni giorno per giorno

Piccola parentesi di autunno in Italia con il freddo e le piogge protagonisti nei prossimi giorni.
1 di 4
  • L’Anticiclone sta mollando la presa

    Dopo una settimana di estate settembrina e temperature tutto sommato gradevoli, soprattutto di notte, con clima decisamente adatto allo svolgimento di attività all’aria aperta, ecco che l’Anticiclone delle Azzorre nelle prossime ore inizierà a mollare la presa sotto i colpi delle correnti instabili e più fresche provenienti da una vasta saccatura di origine atlantica presente sul nord Europa. Queste correnti saranno le principali responsabili del maltempo che coinvolgerà il nostro stivale nel corso dei prossimi giorni, come vedremo.

    In serata attesi i primi rovesci sul Friuli

    Già a partire dalla serata di oggi potranno verificarsi sul suolo italiano i primi rovesci dovuti alla perturbazione apportata dalla vasta saccatura di origine atlantica alla quale abbiamo fatto riferimento nel corso del precedente paragrafo. In realtà, l’unica regione che dovrebbe essere interessata dai fenomeni entro la mezzanotte odierna è il Friuli Venezia Giulia, con rovesci localmente di forte intensità accompagnati probabilmente da attività elettrica e da un calo delle temperature significativo.

    Domani mercoledì 18, maltempo al nord e centrali adriatiche

    Rischio nubifragi locali in Veneto ed Emilia domani.

    A partire dalla mattinata di domani mercoledì 18 settembre, un fronte perturbato dovrebbe colpire il Veneto (dove localmente non sono esclusi nubifragi) e successivamente traslare verso occidente andando ad interessare la maggior parte delle regioni settentrionali, con i fenomeni più intensi previsti senz’altro in Emilia nel pomeriggio. Entro la serata della giornata in esame, il maltempo dovrebbe raggiungere anche le regioni centrali adriatiche, grazie ad una circolazione instabile che si attiverà in mare davanti le loro coste.

  • Giovedì 19 fronte freddo in discesa da nord/nord-ovest

    Per quanto riguarda invece la giornata di giovedì 19 settembre, l’Italia dovrebbe essere interessata dal passaggio del fronte freddo in discesa da nord/nord-ovest. Il maltempo dunque raggiungerà nella giornata in esame anche le regioni centrali tirreniche e le regioni meridionali peninsulari, con rovesci anche di forte intensità e temperature in crollo al passaggio delle precipitazioni intense. Migliora nettamente sulle regioni settentrionali.

  • Venerdì 20, migliora al centro-nord, persiste instabilità al sud

    Per quanto riguarda successivamente la giornata di venerdì 20 settembre, i flussi atlantici rimarranno comunque attivi sul nostro stivale, contenendo molto le temperature massime. La persistenza di queste correnti atlantiche nel nostro Paese favorirà lo sviluppo di rovesci e temporali sullo Stretto di Messina, ma risulteranno perlopiù di debole o moderata intensità, con il calo termico dunque non così marcato come invece avverrà nel resto di Italia. Qualche locale rovescio non è escluso che possa colpire le zone interne della Sardegna.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: