Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 31 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

Meteo – Italia nel mirino di una circolazione depressionaria, con piogge e nevicate a quote relativamente basse frequenti: i dettagli

Meteo – Una lacuna barica verrà alimentata da correnti più fredde provenienti dall’est Europa, determinando una circolazione depressionaria che porterà piogge e nevicate frequenti, anche a quote relativamente basse e specie al sud e medio versante adriatico: i dettagli

Meteo – Italia nel mirino di una circolazione depressionaria, con piogge e nevicate a quote relativamente basse frequenti: i dettagli
Previsioni meteo per i prossimi giorni.

Maltempo rimane protagonista in Italia

Sebbene presenti carattere decisamente meno diffuso rispetto a quello che si è spesso osservato nell’ultima settimana, il maltempo continua a rimanere protagonista sullo scenario meteorologico del Mediterraneo, alimentato da correnti più fredde provenienti dall’est Europa, responsabili peraltro di un clima che rimane invernale in tutto il Paese. Rovesci, nevosi a partire dai 500/800 metri si sono addensati infatti in mattinata sulle Alpi e Prealpi piemontesi, ma anche su Appennino marchigiano e Tosco-Emiliano (di sponda soprattutto emiliano-romagnola) dove la neve si è attestata tra gli 800 e i 1.000 metri.

Prossime ore tempo rimane perturbato

Nel corso delle prossime ore le condizioni meteo all’interno della nostra Penisola rimarranno mediamente perturbate, in virtù di una situazione sinottica che non subirà variazioni significative rispetto a quelle presentate nel precedente paragrafo. Piogge e nevicate insisteranno pertanto in maniera perlopiù localizzata nelle prossime ore sullo stivale (scopri dove), con temperature che si attesteranno comunque su valori in linea con la media del periodo o poco inferiori.

Prossimi giorni circolazione depressionaria insisterà sul Mediterraneo

Nel corso dei prossimi giorni una lacuna barica che attualmente insiste sul Mediterraneo centrale continuerà a venire alimentata da correnti più fredde e instabili provenienti dai settori europei più orientali, stando anche a quanto prospettano i principali centri di calcolo. Ciò porterà frequente maltempo sul nostro Paese e in particolare sulle regioni meridionali e, in un secondo momento, probabilmente anche sul medio versante adriatico, come vedremo nel prossimo paragrafo.

CONTINUA A LEGGERE.

Maltempo specie al sud con neve frequente in montagna; venerdì possibile peggioramento su medio versante adriatico

Il maltempo nei prossimi giorni interesserà soprattutto i settori più meridionali della nostra Penisola, con frequenti nevicate in montagna. In un secondo momento un peggioramento potrebbe interessare il medio versante adriatico, con afflusso di correnti più fredde che porteranno la neve a scendere fino a quote collinari o di bassa collina, precisamente nella giornata di venerdì 27 gennaio. Tale previsione necessita tuttavia di ulteriori conferme nei prossimi giorni: vi invitiamo pertanto a seguire i prossimi aggiornamenti sul nostro sito.

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin dall'adolescenza, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 ora studente universitario. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia