Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 3 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – LUGLIO al via tra CALDO AFRICANO e rischio TEMPORALI, ecco l’evoluzione dell’ESTATE

METEO - LUGLIO al via tra CALDO AFRICANO e rischio TEMPORALI, ecco l'evoluzione dell'ESTATE

METEO – LUGLIO al via tra CALDO AFRICANO e rischio TEMPORALI, ecco l’evoluzione dell’ESTATE
Meteo Italia: Estate tra caldo intenso e break temporaleschi al nord

Estate verso un’intensa ondata di caldo sull’Italia

L’Estate si appresta verso un’intensa ondata di caldo, probabilmente la più intensa fin qui della stagione. Un promontorio di matrice subtropicale è già in rinforzo sul Mediterraneo centrale e verrà alimentato da masse d’aria molto calde in risalita dall’entroterra sahariano. Isoterme in libera atmosfera attese ad 850 hPa fino a +26/+27°C sulle regioni centro-meridionali, determineranno un inizio di settimana davvero rovente su parte del Paese. Le colonnine di mercurio si porteranno infatti sulla soglia dei +40°C su gran parte dei settori interni del centro-sud e della Sicilia con picchi sull’Isola, Puglia, Basilicata ed occasionalmente tra Umbria e pianure interne del Lazio fino a +41/+43°C tra domani e martedì. In tal caso si potranno registrare temperature massime record per il mese di giugno.

Giugno termina tra caldo record al centro-sud e forti temporali al nord

Caldo intenso e qualche temporale al Nord Italia

Caldo intenso e qualche temporale al Nord Italia

L’ultima settimana del mese di giugno vedrà l’Italia divisa in due: mentre al centro-sud ed Isole si andrà incontro ad un’intensa ondata di caldo, con massime superiori ai +40°C, forti temporali sono attesi sul nord Italia. Una lieve ondulazione del flusso sul centro Europa piloterà in quota una goccia fredda verso il nord Italia, responsabile di un peggioramento del tempo su gran parte delle regioni. Forti temporali e grandinate potranno colpire in particolare inizialmente le regioni di Nordovest e l’Emilia, con fenomeni in estensione dalla sera anche il Triveneto; rischio nubifragi e fenomeni estremi per via dell’elevata energia immagazzinata nei bassi strati nei giorni antecedenti. Da mercoledì tornerà maggiore stabilità anche al nord, specie in pianura, per un fine giugno estivo su gran parte d’Italia.

Luglio al via tra caldo africano e nuovi break temporaleschi?

L’Estate entrerà nel vivo con il mese di luglio, statisticamente il più caldo e secco della stagione, specie nella sua seconda parte. Secondo gli ultimissimi aggiornamenti del centro di calcolo europeo ECMWF,  il caldo potrebbe proseguire senza sosta su gran parte del bacino del Mediterraneo centro-meridionale, in seguito ad un’invadenza sempre frequente dell’anticiclone nord africano. L’ITCZ, a conferma, nell’ultima settimana si è portato al di sopra della media del periodo, contribuendo quindi nel prosieguo della stagione ad una maggiore spinta verso le latitudini europee dell’anticiclone africano.  Tempo stabile con caldo intenso specie sulle regioni centro-meridionali con picchi locali di +40°C saranno quindi probabili anche ad inizio luglio. Maggiore stabilità e caldo in crescendo anche sulle regioni settentrionali, anche se momentanei flessioni bariche potrebbero favorire brevi break temporaleschi specie sui settori alpini e prealpini.

CONTINUA A LEGGERE


Estate 2022 secca e molto calda?

La stagione estiva è partita decisamente forte sull’Italia con caldo anomalo che va avanti ormai dalla fine di maggio ed ha subito un incremento nelle ultime settimana. Come anticipato l’avvio di luglio potrebbe essere  caratterizzato ancora da caldo intenso con possibili punte di +40°C al centro-sud ed Isole. Il prosieguo della stagione potrebbe vedere condizioni meteo stabili e molte calde secondo gli ultimissimi aggiornamenti, specie al centro-sud, maggiormente esposte alle risalite calde dal nord Africa. Le regioni settentrionali vedranno invece un’alternanza tra parentesi calde ad altre instabili per via di infiltrazioni umide in quota. Nel complesso l’Estate potrebbe proseguire quindi stabile anche a luglio, seppur con anomalie termiche meno marcate rispetto a giugno, ma con fenomeni scarsi se non assenti al centro-sud con la siccità quindi attesa in ulteriore aggravamento. Rimanete aggiornati!

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Meteo  – Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della sezione redazionale meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia