Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 10 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Una nuova TEMPESTA si avvicina all’EUROPA con venti oltre i 100km/h, l’ITALIA ne verrà interessata?

METEO - Dopo la TEMPESTA Ciara un nuovo CICLONE EXTRA-TROPICALE sta per puntare l'EUROPA con raffiche di vento diffusamente oltre i 100km/h, l'ITALIA potrebbe non esserne interessata, i dettagli

Ciclone da satellite, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 2
  • Un inverno non inverno

    Siamo ormai alla metà del mese di febbraio, con più dei 2/3 dell’inverno meteorologico ormai trascorsi: a differenza di quello astronomico, esso infatti finisce quest’anno il 29 febbraio. Al momento il giudizio sulla stagione invernale è ampiamente deludente da parte degli appassionati di neve e freddo. Da quando è iniziato l’inverno meteorologico (quindi dal 1° dicembre 2019) si è verificato infatti un solo episodio di neve in pianura al nord anche piuttosto rapido, con accumuli decisamente scarsi. Poi un gennaio anticiclonico con un febbraio attualmente sulla stessa scia, hanno tenuto ben a distanza le perturbazioni invernali dall’Italia, con temperature sopra la media del periodo in tutto il territorio nazionale.

    Diversi i record ritoccati nel corso di quest’inverno

    Nonostante quest’inverno abbia fin ora regalato zero emozioni agli appassionati di freddo e neve, non si può dire che non sia stata la stagione dei record non solo per l’Italia, ma per l’intera Europa. I primi record si sono stracciati sulla Norvegia i primi giorni del mese di gennaio, con temperature prossime ai +19°C. I record di caldo si sono ritoccati anche sulla nostra Penisola all’inizio di febbraio, con temperature fino a +27/+28°C in Piemonte e Sardegna. Abbattuti anche diversi record di velocità del vento in Italia e in Europa grazie alla ormai attenuata tempesta Ciara, con venti diffusamente oltre i 100km/h.

    Arriva una nuova tempesta in Europa

    Forti raffiche di vento in arrivo sull’Europa centro-settentrionale, grazie ad un nuovo ciclone extra-tropicale. Immagine di repertorio fonte Pixabay.

    In queste ore in pieno Oceano Atlantico sta transitando l’ennesimo ciclone extra-tropicale di quest’inverno, potenzialmente il secondo che potrebbe interessare il vecchio continente. Stando infatti alle ultime emissioni dei principali centri di calcolo, tale struttura simil-tropicale dovrebbe traslare nuovamente verso oriente interessando prima il Regno Unito già nella giornata di domenica 16 febbraio e poi il resto dei Paesi europei centro-settentrionali per gli inizi della prossima settimana.

  • Venti diffusamente oltre i 100km/h, Italia fuori da questa tempesta

    Dopo Ciara arriva dunque un altro ciclone extra-tropicale a marciare sulle acque del nord Atlantico con un centro di bassa pressione di 950hPa . Tale ciclone mostra una deriva leggermente più settentrionale rispetto a quella avuta da Ciara, con l’Italia che dunque ne verrà totalmente estromessa ed anzi sarà sotto gli effetti dell’Anticiclone afro-azzorriano, mentre invece alcuni Paesi europei centro-settentrionali avranno nuovamente a che fare con raffiche diffusamente oltre i 100km/h con punte fino a 140/150km/h.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: