Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 31 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violenti NUBIFRAGI TRAVOLGONO la Provincia di Jiangsu, in Cina: 11 morti, 66 feriti, 9 dispersi e tanti DANNI, i dettagli

METEO - MALTEMPO estremo colpisce la Cina e in particolare la Provincia di Jiangsu: bilancio è drammatico con 11 morti, 66 feriti e 9 dispersi, ecco tutti i dettagli

METEO – Violenti NUBIFRAGI TRAVOLGONO la Provincia di Jiangsu, in Cina: 11 morti, 66 feriti, 9 dispersi e tanti DANNI, i dettagli
Allagamenti, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Contesto ancora perturbato sull’Italia, l’Anticiclone non sprinta

    Non è bastata la spinta di inizio settimana dell’Anticiclone a declinare ogni possibile tentativo di affondo da parte del flusso atlantico. Così, dopo una giornata di lunedì tutto sommato prevalentemente stabile e con poche eccezioni di maltempo, è da ieri che la nostra Penisola ha a che fare con condizioni meteo di più diffuso maltempo, anche il tempo sull’Italia continua a risultare prevalentemente stabile. Anche oggi come ieri troviamo infatti piogge sparse o addirittura diffuse in specifici settori del Paese, con l’Anticiclone che non riesce dunque a sprintare.

    Due nuclei di maltempo, uno al sud e l’altro al nordest

    Innanzitutto, un flusso di correnti perturbate in arrivo dai settori nordafricani ha causato nelle prime ore della giornata odierna condizioni di maltempo sulla Sicilia (dove era presente un’allerta meteo della Protezione Civile), in successiva estensione sulla Calabria. Secondariamente, dal tardo mattino/pomeriggio, una fluttuazione del flusso atlantico costantemente basso sul continente europeo, ha causato dell’instabilità anche sui settori nordorientali dello stivale, dove è stata accompagnata da occasionale attività elettrica. Ora il tempo appare comunque in generale miglioramento.

    Violento maltempo colpisce la Cina

    Dopo gli Stati Uniti, dove un tornado nella giornata di ieri ha causato 2 vittime nello Stato della Georgia, è la volta della Cina. Anche lo stato cinese infatti nelle scorse ore ha visto l’abbattersi di violento maltempo, che ha presentato carattere estremo soprattutto nella Provincia di Jiangsu. Vere e proprie tempeste si sono abbattute nelle città di Nantong, Huaian, Taizhou e Suqian, con temporali fortissimi accompagnati da altrettanto violente raffiche di vento che hanno provocato un bilancio al limite del tragico, come vedremo nel prossimo paragrafo.

    CONTINUA A LEGGERE.

  • 11 morti, 66 feriti e 9 dispersi, ma anche 3.000 evacuati

    Stando a ciò che si apprende dal sito “scmp.com” il bilancio dei nubifragi nella Provincia di Jiangsu sarebbe pesantissimo e conterebbe di 11 vittime, ben 66 feriti, ma anche 9 dispersi. Quest’ultimi si tratterebbero di membri d’equipaggio di un peschereccio che è stato ribaltato a causa dei forti venti. Inoltre, a Nantong vi sarebbero state circa 3.000 evacuazioni, nelle cui operazioni sono stati impiegati circa 1.200 Vigili del Fuoco. Oltre ai danni alle persone vi sarebbero stati anche tanti danni materiali, stimati in circa 16 milioni di yuan (circa 2,5 milioni di dollari).

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin dall'adolescenza, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 ora studente universitario. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia