Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 6 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

MALTEMPO – Grosso crollo e momenti di panico nel napoletano, all’Arenella: evacuazioni e soccorsi sul posto. Le FOTO

MALTEMPO - Un grosso crollo ha causato numerosi disagi a Napoli: ci sono evacuazioni in corso e soccorsi in azione

Maltempo in Italia, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Previsioni meteo Napoli 20 novembre 2019

    Una vasta circolazione depressionaria si trova in pieno oceano Altantico con valori di pressione al livello del mare fino a 990 hPa ad Ovest dell’Islanda, muovendosi progressivamente verso l’Europa occidentale. Correnti instabili raggiungono anche l’Italia, dove sono dunque attese piogge sparse e qualche nevicata specie sulle montagne. A Napoli attesi cieli nuvolosi o molto nuvolosi oggi, con la possibilità di precipitazioni sparse. Venti moderati diretti principalmente dai quadranti occidentali.

    Crollo All’arenella, 40 famiglie bloccate in casa

    Venti persone sono state sgomberate e altre 40 famiglie a rischio bloccate in casa dopo una frana verificatasi al vico Molo alle Due Porte, all’Arenella, Napoli. La frana ha provocato molti disagi e panico in un parco di via Pietro Castellino al civico 38. Un pezzo di strada ha ceduto provocando una vistosa voragine.

    Sul posto le forze dell’ordine ed i Vigili del Fuoco

    Persone evacuate nel napoletano. Foto:Ilroma.net

    Sul posto si sono portati le forze dell’ordine, i vigili del fuoco, gli uomini della Protezione civile ed i mezzi di soccorso. È stato immediatamente deciso per lo sgombero di venti persone che sono riuscite a trovare sistemazione da parenti o amici, anche se Protezione civile e Municipalità avevano già provveduto a rendere disponibili sistemazioni con brande e generi di conforto. Resta la paura per altre 40 famiglie, che sono rimaste bloccate in casa dalla frana. I soccorritori sono stati al lavoro per tutta la notte, e continueranno anche oggi, per cercare di aprire un varco e consentire alle persone bloccate di poter uscire in tutta sicurezza.

  • Anche un altro caso ieri

    Non si è trattato dell’unico caso della giornata. Poco dopo le 16 di ieri a via Po, a Soccavo, due enormi alberi sono caduti abbattuti dalle raffiche di vento e dal temporale che ha sferzato la città al mattino. Il crollo degli alberi, dall’altezza di circa cinque metri, non ha provocato feriti ma ha danneggiato alcune auto in sosta. In via precauzionale è stato chiuso in questi giorni il cimitero di Pianura, in attesa di interventi di manutenzione da parte del Comune su alcuni cipressi. occavo non è stato l’unico quartiere ad aver avuto problemi dopo il nubifragio di ieri mattina. A San Pietro a Patierno, i tombini si sono sollevati lasciando fuoriuscire le acque reflue e la stessa cosa è avvenuta ache Posillipo dove dopo appena cinque minuti di pioggia, è sceso di tutto formando un lago di fango.

  • Gli altri disagi

    Alcune scuole di Fuorigrotta, sono alle prese con i danni delle infiltrazioni delle acque meteoriche, con gocciolii nelle aule che hanno costretto il personale a cercare contromisure di fortuna come secchi e bacinelle, come ha riferito il consigliere regionale Francesco Borrelli. Anche nei prossimi giorni le ultime emissioni dei modelli confermano condizioni meteo all’insegna del maltempo in Campania e sulla città di Napoli. Possibile miglioramento la prossima settimana.

  • Seguiteci sul canale Youtube

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: