Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Allerta alimentare, tre prodotti ritirati per presenza di frammento di vetro: ecco quali

Il Ministero della Salute ha diramato una nuova allerta alimentare riguardante il richiamo di tre prodotti a causa della possibile presenza di frammenti di vetro. Ecco di quali prodotti si tratta e quali sono i potenziali rischi per la salute

Allerta alimentare, tre prodotti ritirati per presenza di frammento di vetro: ecco quali
Allerta alimentare, tre prodotti ritirati per presenza di frammento di vetro: ecco quali - Foto Ansa
1 di 2
  • Allerta del Ministero della Salute: tre prodotti ritirati dal mercato

    Il Ministero della Salute provvede ad informare tempestivamente e costantemente la popolazione a proposito del richiamo di prodotti dal mercato a causa di potenziali rischi di vario genere. Tra le allerte alimentari recenti ce n’è una riguardante i punti vendita della catena Esselunga: sono tre, come riporta Fanpage.it, gli avvisi di richiamo pubblicati. Riguardano Burritos, Mezzi rigatoni all’amatriciana e Tacos. Leggi anche Allerta alimentare, tetrodotossine nelle cozze: ecco quali sono i rischi

    I prodotti nel dettaglio

    I tre prodotti alimentari sarebbero pericolosi per la salute dei consumatori perché potrebbero contenere frammenti di vetro. Questi i prodotti nello specifico: Tacos in confezioni da 240gr, con numero di lotto 08/10/2021 e 09/10/2021 e termine minimo di conservazione indicato in 13/10/2021 e 14/10/2021; Mezzi rigatori all’amatriciana in confezioni da 360gr, con numero di lotto 09/10/2021 e termine minimo di conservazione indicato in 14/10/2021. Burritos in confezioni da 246gr, con numero di lotto 09/10/2021 e termine minimo di conservazione indicato in 14/10/2021. Leggi anche Allerta alimentare del Ministero della Salute, ritirato lotto di nota porchetta per rischio batteriologico: ecco di cosa si tratta

    Il motivo del richiamo

    Il motivo del richiamo è la possibile presenza di frammenti di vetro ritrovati in autocontrollo: nel corso dei controlli effettuati, come spiegato dalla stessa Esselunga, è stata riscontrata la rottura di una confezione di polvere di peperoncino impiegato in piccole quantità nei prodotti in questione. Coloro che sono in possesso di questi prodotti sono invitati a non consumarli e a riconsegnarli quanto prima al supermercato dove sono stati acquistati oppure presso una qualsiasi filiale Esselunga. Leggi anche Allerta alimentare, ritirato lotto di nota robiola per rischio batteriologico: ecco di che si tratta

  • Quali rischi per la salute?

    Il problema dei corpi estranei che finiscono per errore negli alimenti, come spiegato dal presidente dello Sportello dei Diritti Giovanni D’Agata, è in realtà abbastanza consuetudinario per le aziende che operano nel settore alimentare: le conseguenze sono generalmente minime, ma nei casi più gravi si può andare incontro a lesioni alla bocca o danni ai denti. Non ci sono, in letteratura scientifica, danni all’apparato digerente dovute all’ingestione accidentale di frammenti di vetro.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia