Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 30 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, arriva il via libera alla terza dose dopo 5 mesi: da domani sarà possibile ricevere la dose “booster”

Arriva il via libera alla somministrazione della terza dose dopo 5 mesi: da mercoledì 24 novembre 2021 sarà possibile ricevere la dose "booster". Ecco le parole di Speranza.

Coronavirus, arriva il via libera alla terza dose dopo 5 mesi: da domani sarà possibile ricevere la dose “booster”
Il ministro della Salute Roberto Speranza. Fonte foto: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Covid-19, aumentano i contagi in Italia

In Italia da alcune settimane si sta registrando un incremento graduale, ma significativo del numero dei contagi che si sta traducendo in un aumento del numero dei ricoveri in ospedale e nei reparti di terapia intensiva. Anche se la curva epidemiologica sta vivendo una netta risalita, al momento la situazione nel nostro Paese risulta essere ancora sotto controllo e questo si deve principalmente a due fattori: da un lato l’alto numero di persone vaccinate e dall’altro l’obbligo di Green Pass che è entrato vigore a partire dallo scorso 15 ottobre 2015 e che prevede l’obbligo di possedere la certificazione verde per accedere ai posti di lavoro, siano essi pubblici o privati. Nelle prossime ore, inoltre, il Governo – su spinta delle Regioni – potrebbe varare anche un rafforzamento del Green Pass: vale a dire il Super Green Pass. CORONAVIRUS, LA GELMINI: “BISOGNA ACCELERARE SULLE TERZE DOSI. LA PANDEMIA NON…”

Coronavirus, arriva il via libera alla terza dose dopo 5 mesi

Come sottolineato nel paragrafo precedente, dunque, da alcune settimane in Italia si sta registrando un incremento del numero di contagi e questo ha spinto il Governo ad apportare qualche modifica sulla strategia di contenimento del virus: a tal proposito – come riportato da “Adnkronos.com” – a partire dalla giornata di domani, mercoledì 24 novembre 2021, avrà la possibilità di ricevere la terza dose anche chi ha completato il ciclo vaccinale da 5 mesi, anziché da 6 come, invece, era previsto in precedenza. L’annuncio è arrivato dal Ministro della Salute Roberto Speranza, il quale ci ha tenuto a evidenziare come si tratti di un passaggio “cruciale per proteggere meglio noi e chi ci sta accanto”. CORONAVIRUS, FIRMATA LA NUOVA ORDINANZA: ECCO COSA CAMBIA

Coronavirus, Speranza: “Evitare l’esplosione del contagio anche in Italia”

Nel corso di un videomessaggio inviato in occasione del workshop nazionale di Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) sul tema “Pnrr: le opportunità per la componente di diritto privato del Ssn e il ruolo delle Regioni e delle Province autonome”, il Ministro della Salute ci ha tenuto a chiarire come quella che si sta vivendo sia una fase molto delicata nella quale il Governo sta valutando ulteriori scelte da compiersi per salvaguardare l’interesse del Paese in una “battaglia ancora aperta contro il virus”. Speranza ha poi sottolineato come nei prossimi giorni la priorità del Governo sarà quella di mantenere la curva sotto controllo, evitando che anche in Italia si possa assistere a quella esplosione dei contagi che si sta verificando in altri Paesi europei. Nella pagina successiva potrete leggere l’ultimo bollettino diramato dalla Protezione Civile. CORONAVIRUS E NATALE: COSA POTREBBE CAMBIARE NELLE STRADE DELLO SHOPPING? ECCO TUTTI I DETTAGLI

CONTINUA A LEGGERE

Coronavirus, dati aggiornati in Italia al 21 novembre 2021

Sulla base dei dati diffusi dalla Protezione Civile nella giornata di ieri, domenica 21 novembre 2021, in Italia i casi di persone attualmente contagiate da Coronavirus risultano essere 148.760. Le persone decedute dall’inizio dell’epidemia sono 133.177 (+46 rispetto a saabto), mentre i guariti/dimessi 4.643.751 (+4.302). Le persone ricoverate in terapia intensiva, invece, risultano essere 520 (+8). In generale, il totale dei casi è di 4.925.688 (+9.709 rispetto a sabato).

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia