Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 19 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, Dpcm in arrivo: Draghi convoca ministri e Cts per le nuove misure e la lotta alle varianti. Ecco le ultime novità

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha convocato a Palazzo Chigi una riunione con i ministri ed i vertici del Comitato tecnico scientifico per affrontare l'emergenza legata alle varianti e alle nuove misure da adottare

Coronavirus, Dpcm in arrivo: Draghi convoca ministri e Cts per le nuove misure e la lotta alle varianti. Ecco le ultime novità
Coronavirus, Dpcm in arrivo: Draghi convoca ministri e Cts per le nuove misure e la lotta alle varianti. Ecco le ultime novità. Fonte foto: wikipedia.org
1 di 3
  • Coronavirus, il Governo Draghi sarà chiamato a decisioni importanti

    Il prossimo 5 marzo 2021 in Italia scadrà il Dpcm attualmente in vigore e, dunque, spetterà al nuovo Governo insediatosi in settimana e presieduto dal Professor Mario Draghi assumere delle decisioni importanti: il nuovo esecutivo, infatti, sarà chiamato a decidere quali provvedimenti attuare per continuare la politica di contenimento del virus. Nel frattempo esiste anche un altro fronte sul quale il Presidente del Consiglio dovrà intervenire per imprimere una decisiva accelerazione, vale a dire quello della campagna vaccinale. Il tutto dovrà realizzarsi in uno scenario nel quale si respira un’aria di grande preoccupazione in riferimento alle varianti presenti sul nostro territorio: queste ultime, infatti, risultano essere particolarmente contagiose e, dunque, nel caso in cui si diffondessero in modo capillare sul nostro territorio si rischierebbe un rapido incremento della curva epidemiologica. COVID-19, SVOLTA SULLA SCUOLA: LA POSSIBILE DECISIONE DI DRAGHI.

    Coronavirus, decreto in arrivo: nuove restrizioni indispensabili

    Negli ultimi giorni, dunque, si sta assistendo ad un incremento del numero di positivi in Italia e questo trend, unito alla circolazione delle varianti sul nostro territorio, impone al Governo di mettere in campo nuove misure restrittive. In tal senso – come si legge su “Repubblica.it” – durante la prima riunione operativa del nuovo Consiglio dei Ministri nel corso della giornata di ieri è stato approvato un decreto legge che sancisce la proroga per le regole del decreto precedente in scadenza il 25 febbraio, prorogando il divieto di spostamenti tra regioni (di qualsiasi colore) fino al prossimo 27 marzo. Gli unici spostamenti consentiti, dunque, saranno quelli motivati da comprovate situazioni di necessità, da esigenze lavorative e da motivi di salute. CORONAVIRUS, NUOVO DECRETO IN ARRIVO TRA VACCINI, RESTRIZIONI E RISTORI: ECCO TUTTI I DETTAGLI

    Coronavirus, limitazioni alle visite a paranti ed amici

    All’interno del nuovo decreto approvato dal Consiglio dei Ministri nel corso della giornata di ieri, inoltre – come riportato da “Repubblica.it – è stato introdotto divieto di andare a trovare parenti o amici in un’altra abitazione se ci si trova in zona rossa. In altre parole, dunque, in zona rossa ci sarà la possibilità di spostarsi soltanto per motivi legati alla salute, al lavoro o di necessità. In zona gialla, invece, si potranno andare a trovare parenti e amici ovunque all’interno della propria regione, mentre in zona arancione soltanto nel proprio comune. Restano, però, delle limitazioni di carattere generale: la visita, infatti, si può realizzare soltanto una volta al giorno, tra le 05:00 e le 22:00, con un massimo di due persone (oltre ai figli minori di 14 anni). Nella pagina successiva potrete leggere le ultimissime novità sul nuovo decreto che il Governo si prepara a varare, con il Premier Draghi che ha convocato d’urgenza il Cts e i Ministri. CORONAVIRUS, NUOVO DECRETO: RESTRIZIONI INDISPENSABILI ORA PER POI RIAPRIRE A PASQUA? ECCO TUTTI I DETTAGLI

    CONTINUA A LEGGERE

  • Coronavirus, Dpcm in arrivo: Draghi convoca ministri e Cts per le nuove misure e la lotta alle varianti. Ecco le ultime novità

    Possibile svolta in arrivo nelle prossime ore sul fronte delle nuove misure da adottare nell’ambito del contenimento del Covid-19. Secondo quanto riportato da “Corriere.it”, infatti, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha convocato per le 19:00 a Palazzo Chigi una riunione con i ministri ed i vertici del Comitato tecnico scientifico allo scopo di affrontare l’emergenza legata alle varianti che stanno circolando sul nostro territorio e alle nuove misure da inserire nel nuovo provvedimento che entrerà in vigore il prossimo 6 marzo 2021. Oltre ai Ministri della Salute, Roberto Speranza, e degli Affari Regionali, Mariastella Gelmini, saranno presenti alla riunione anche i titolari dei dicasteri economici. Il primo argomento che sarà trattato nella riunione sarà sicuramente quello relativo ai parametri per le possibili aperture: con il dilagare delle varianti – che risultano maggiormente contagiose rispetto al ceppo originale – si dovrà necessariamente stabilire se modificare o meno alcuni indicatori del sistema delle fasce di colore. Per avere un quadro completo della situazione occorrerà attendere l’analisi epidemiologica aggiornata alla prossima settimana, ma al momento appare piuttosto complicato assistere ad un via libera ad un allentamento dei divieti. Nella pagina successiva potrete leggere l’ultimo bollettino diffuso dalla Protezione Civile.

  • Coronavirus, dati aggiornati in Italia al 23 febbraio 2021

    Sulla base dei dati diffusi dalla Protezione Civile nella giornata di oggi, martedì 23 febbraio 2021, in Italia i casi di persone attualmente contagiate da Coronavirus risultano essere 387.948. Le persone decedute dall’inizio dell’epidemia sono 96.348 (+356 rispetto a ieri), mentre i guariti/dimessi 2.347.866 (+12.898). Le persone ricoverate in terapia intensiva, invece, risultano essere 2.146 (+28). In generale, il totale dei casi è di 2.832.162 (+13.314 rispetto a ieri).

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia