Sabato 20 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

Maltempo – Nubifragi e grandinate pronte ad abbattersi su tutte queste città. Possibili allagamenti

Rovesci e temporali anche forti nelle prossime ore. Zone colpite

Violenti temporali nelle prossime ore su Alpi e appennino. Fonte:needpix.com
  • Italia tra caldo e temporali

    L’Italia in questi ultimi due giorni sta facendo i conti con temperature elevate ma senza eccessi ed improvvisi e violentissimi temporali che tra pomeriggio e sera si scatenano nelle zone interne. Ieri, abbiamo visto ad esempio come nel pomeriggio un violentissimo nubifragio ha colpito la città di Potenza, in Basilicata, con danni e allagamenti. Nelle prossime ore saranno da mettere in conto episodi simili su Alpi e Prealpi (soprattutto orientali) e tutto l’appennino centro-meridionale, con locali sconfinamenti lungo le coste del medio-basso Adriatico.

    Fenomeni violenti

    Come detto, i fenomeni potrebbero risultare molto cattivi, specie in regioni come Trentino, alto Veneto, Friuli, appennino centrale, Basilicata, interno della Puglia e Calabria interna. Non sono esclusi nubifragi associati a grandinate intense e colpi di vento. La situazione tenderà a migliorare nella giornata di domani, quando l’instabilità appenninica comincerà ad attenuarsi.

    Temperature in lieve calo

    Le temperature saranno in lieve calo, soprattutto sotto i rovesci e i temporali delle prossime ore. Dalla giornata di domani invece è previsto un nuovo moderato aumento ma senza picchi eccessivi. Un nuovo possibile calo è previsto invece sabato al nord e domenica al centro, a causa del passaggio di una rapida perturbazione. Dalla prossima settimana assisteremo molto probabilmente a un aumento termico più consistente su tutta la penisola ma ci torneremo più avanti. Adesso focalizziamo l’attenzione su tutte le città che tra pomeriggio e sera verranno colpite da rovesci, temporali o eventuali grandinate.

    Temporali anche intensi nelle prossime ore. Fonte:Wikipedia

  • Nubifragi nelle prossime ore: ecco le città colpite

    Nelle prossime ore l’ombrello risulterà utile in alcune città italiane, soprattutto quelle appenniniche. Cumuli temporaleschi sono già in sviluppo in appennino e stante le correnti nord occidentali di oggi (a differenza di quelle settentrionali di ieri), questi temporali potrebbero muoversi poi e interessare localmente anche alcuni tratti costieri adriatici. Scendendo nel dettaglio vediamo dove colpirà l’instabilità: Al nord ci saranno rovesci e temporali sul Triveneto soprattutto sulle zone montane e pedemontane. Coinvolte città come Bolzano, Trento, Sondrio, Bergamo, Brescia, Verona, Udine, Pordenone, Trieste. Al centro rovesci e temporali nasceranno nei tratti appenninici o sub-appenninici e si muoveranno da nord-ovest verso sud-est, interessando città come Perugia, zona dell’anconetano, Macerata, Ascoli Piceno, Rieti, Teramo, L’Aquila, Isernia e Campobasso. Al meridione invece i rovesci saranno più diffusi in appennino e interesseranno città come Foggia, Potenza, Matera, Avellino, Benevento, Taranto e la zona dell’ennese. Fenomeni anche forti sono attesi tra la Basilicata (soprattutto materano) e la Puglia interna, compresa la zona del tarantino, con possibili allagamenti o situazioni di criticità.

  • Miglioramento domani

    Domani è previsto un miglioramento un po’ ovunque e l’instabilità pomeridiana risulterà attenuata anche nel corso del giorno. I venti tenderanno a ruotare dai quadranti nord-occidentali a quelli meridionali e le temperature aumenteranno di qualche grado nei valori massimi.

  • Seguiteci sul nostro canale Youtube

    Dalla prossima settimana invece, il caldo sembrerebbe aumentare sulla nostra penisola, con temperature più alte e clima meno gradevole da nord a sud. Ne riparleremo più avanti, al momento come sempre continuate a seguire i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sulla nostra penisola, sia sul nostro sito meteo che sul nostro canale Youtube, dove vi ricordiamo anche ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: