Venerdì 23 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Meteo Italia: domenica con nubi in aumento su gran parte della Penisola, qualche nevicata sulle Alpi

Anticiclone in espansione sul Mediterraneo con tempo asciutto su buona parte del Paese, in serata possibile qualche pioggia al Centro-Nord

Meteo per oggi, 10 marzo e la tendenza per i prossimi giorni
1 di 2
  • La giornata di oggi, domenica 10 Marzo 2019, si sta aprendo con un generale aumento di nuvolosità su buona parte del nostro Paese con qualche pioggia possibile anche al Centro nel corso della serata. Questo anticiperà l’ingresso di aria più fredda e l’inizio di una settimana con maggiore dinamicità da Nord a Sud. Nel corso della giornata odierna saranno dunque possibili nevicate lungo l’arco alpino a quote medio-alte, attese in calo nella parte finale fino a circa 1300-1500 metri sui rilievi di Trentino e Friuli. Sempre nel corso della serata locali acquazzoni potranno manifestarsi su Umbria, Marche, Abruzzo e basso Lazio ma con fenomeni a macchia di leopardo e non distribuiti in modo omogeneo. Il tutto avverrà grazie ad una maggiore ondulazione del getto atlantico, reso ancora forte e robusto dal vortice polare troposferico che ha eseguito un importante ricompattamento partito dall’alto, con la ripartenza dei flussi zonali iniziata a partire dagli 1-10 hPa. Atteso quindi un vero e proprio stop della Primavera, che favorirà un calo deciso della quota neve sull’Appennino centro-meridionale e principalmente lungo i settori adriatici.

    Torna la neve a bassa quota sui rilievi del nostro Paese: colpo di coda invernale seguito dall’Atlantico?

    Il colpo di coda invernale al quale stiamo andando incontro per l’inizio della prossima settimana, potrebbe anticipare anche il ritorno di correnti più umide e instabili di natura atlantica che porterebbero certamente un maggiore apporto di precipitazioni da Nord a Sud sulla nostra Penisola. Si tratta tuttavia di proiezioni soggette ancora a cambiamenti importanti da parte dei prinicpali centri di calcolo e per questo vi invitiamo a restare aggiornati sul nostro sito web.

  • Si chiude la prima decade del mese di Marzo: temperature sopramedia e anomalia pluviometrica negativa

    Si sta chiudendo proprio oggi la prima decade del mese di Marzo, che ha visto la nostra Penisola coinvolta da un vasto campo di alta pressione che ha stazionato sull’Europa sud occidentale per oltre 2-3 settimane grazie appunto alla ripartenza zonale innescata da un VPT decisamente compatto. Le temperature misurate su tutta la nostra Penisola si sono risultate ben al di sopra della media stagionale, mentre le precipitazioni hanno latitato quasi ovunque al netto di una media pluviometrica per questi primi 10 giorni ben superiore rispetto a quanto misurato.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.