Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, il 28 ottobre è attesa l’importante decisione dell’Aifa sul richiamo del vaccino Johnson & Johnson

Covid, è in arrivo la decisione dell'Aifa sul richiamo J%J

Coronavirus, il 28 ottobre è attesa l’importante decisione dell’Aifa sul richiamo del vaccino Johnson & Johnson
Coronavirus, il 28 ottobre l'Aifa deciderà sul richiamo del vaccino Johnson & Johnson (Foto archivio)
1 di 2
  • Coronavirus, il 28 ottobre l’Aifa deciderà sul richiamo del vaccino Johnson & Johnson

    Il 28 ottobre prossimo, ovvero giovedì, l’Aifa deciderà sul richiamo del vaccino anti-Covid Johnson & Johnson. Proprio nei giorni scorsi negli Usa la Fda ha autorizzato il richiamo per chi si è sottoposto alla vaccinazione da più di due mesi. In Italia è stato il Ministero della Salute a chiedere un parere all’Aifa. Tra le ipotesi c’è anche la possibilità che per la nuova dose venga utilizzato un vaccino a mRna, Pfizer oppure Moderna, come riporta Repubblica.it. Leggi anche: Coronavirus, Pregliasco avverte: “Possibili nuove chiusure con la diffusione della variante Delta plus”

    Non è necessario aspettare 6 mesi?

    Secondo alcuni esperti la somministrazione non deve essere considerata come un richiamo, poiché il vaccino J&J è monodose. Di conseguenza per una nuova somministrazione non sarebbe necessario aspettare che sia trascorso il periodo di sei mesi. La nuova dose quindi verrebbe considerata come un completamento del ciclo vaccinale”. La decisione presa negli Usa dalla Fda è basata sui dati di uno studio clinico. Le analisi di sicurezza da questi studi non hanno identificato problemi di sicurezza. Leggi anche: Coronavirus, l’annuncio di Sileri sulla terza dose di vaccino: “Ecco quando dovranno farla tutti”

    Come verrà effettuato il richiamo?

    Negli Stati Uniti il richiamo potrà essere fatto sia con una seconda dose di vaccino Janssen, oppure in modalità eterologa con uno dei due vaccini mRna disponibili Pfizer oppure Moderna. A breve dovrebbe esserci una decisione analoga dell’agenzia regolatoria europea Ema. In Italia si sono vaccinate con Janssen 1.844.952 persone, come si  legge nel report del commissario straordinario per l’emergenza sanitaria. Leggi anche: LOCKDOWN SOLO PER NON VACCINATI, UNA REGIONE ITALIANA APRE ALL’IDEA

    CONTINUA A LEGGERE

  • Covid, il bollettino del 26 ottobre

    Secondo il bollettino della Protezione civile oggi in Italia sono stati riscontrati 4.054 casi di contagi da Covid e 48 decessi. Ieri invece erano stati 2.535 contagi e 30 le vittime. I tamponi fatti sono stati 639.745 e il tasso di positività è sceso allo 0,6%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 341 (+3 rispetto a ieri). I ricoverati nei reparti ordinari sono 2.604 (+25 rispetto a lunedì. Gli attualmente positivi al Covid in Italia sono 75.046.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia