Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 1 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, il fisico Sestili: “A Natale si rischiano 20-30mila casi al giorno e 800 morti a settimana”

Covid-19, secondo il fisico Giorgio Sestili l'Italia rischia 20-30mila contagi al giorno a Natale e 800 morti a settimana: "Con la variante Delta non puoi permetterti di vaccinare meno del 90% dei cittadini"

Coronavirus, il fisico Sestili: “A Natale si rischiano 20-30mila casi al giorno e 800 morti a settimana”
Coronavirus, il fisico Sestili: "A Natale si rischiano 20-30mila casi al giorno e 800 morti a settimana"

Coronavirus, situazione in peggioramento: Governo pronto ad intervenire

La situazione epidemiologica in Italia è un graduale peggioramento, ed è per questo che il Governo è al lavoro su nuove misure per contenere l’ondata di Coronavirus che sta già mettendo in ginocchio diversi Paesi in Europa. Il rischio è che nel giro di poche settimane la situazione possa ulteriormente aggravarsi anche in Italia, mettendo in difficoltà il sistema ospedaliero. Leggi anche Green Pass, novità in arrivo sulla durata per i vaccinati: ecco cosa cambia

Sestili: “Epidemia in fase di crescita”

Secondo il fisico Giorgio Sestili, che dall’inizio della pandemia analizza e monitora l’andamento epidemico, l’Italia rischia 20-30 mila casi al giorno a Natale e 800 morti a settimana. Intervistato dall’Adnkronos, Sestili ha dichiarato che “l’epidemia, come indica il valore di Rt ancora sopra 1, è in fase di crescita. L’indice di trasmissibilità ha toccato il valore più alto (1.3) il 22-23 ottobre e poi ha iniziato lentamente a scendere”. Leggi anche Coronavirus, ecco le regioni a rischio zona gialla e rossa dalla prossima settimana

Sestili: “Ondata diversa da quelle passate”

La preoccupazione è giusta, ma a quanto pare siamo di fronte ad un’ondata di Coronavirus diversa rispetto a quelle passate: “Dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno: non stiamo osservando un’ondata con un andamento esponenziale dei contagi, come in passato, e con tempi mostruosi di raddoppio dei casi. Questa crescita pur non allarmante (30% di casi in più nell’ultima settimana, 16% in più le terapie intensive, e l’8% in più di decessi) se ci proiettiamo al Natale, e se l’andamento sarà confermato, ci potrebbe far registrare 20-30 mila casi e un raddoppio dei decessi, passando dagli attuali 400 a settimana a 800”. Leggi anche Coronavirus, boom di contagi in Parlamento: sette deputati positivi, ecco cosa sta succedendo

CONTINUA A LEGGERE

Sestili: “Con variante Delta non puoi vaccinare sotto il 90% dei cittadini”

Quella fatta da Sestili, come spiega lo stesso fisico, è una proiezione che ha margine di errore e gli interventi del Governo potrebbero abbassare i contagi. C’è però una considerazione importante: “Con la variante Delta non puoi permetterti di vaccinare sotto il 90% dei cittadini”. Rispetto ad altri Paesi “noi stiamo un po’ meglio ma non è detto che basti”.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia