Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 17 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, l’annuncio del sottosegretario Costa sulla terza dose: “Nei prossimi giorni ci sarà estensione ai 50enni”

Covid-19, il sottosegretario alla salute Andrea Costa annuncia che nei prossimi giorni ci sarà l'estensione della terza dose anche ai 50enni

Coronavirus, l’annuncio del sottosegretario Costa sulla terza dose: “Nei prossimi giorni ci sarà estensione ai 50enni”
Coronavirus, l'annuncio del sottosegretario Costa sulla terza dose: "Nei prossimi giorni ci sarà estensione ai 50enni" - Foto Ansa
1 di 2
  • Coronavirus, l’Europa alle prese con la terza ondata

    L’Europa è ormai alle prese con la quarta ondata della pandemia da Coronavirus, al momento ancora contenuta in Italia. Questo anche grazie ai numeri importanti della campagna vaccinale, che però andrà ulteriormente potenziata. È per questo motivo che, presto, sarà estesa la platea di coloro a cui può essere somministrata la terza dose del vaccino: tra pochi giorni sarà la volta del 50enni. Leggi anche Coronavirus,  Green pass agli over 65 solo con la terza dose, ecco le parole di Macron

    Andrea Costa sulla terza dose: “Nei prossimi giorni estensione ai 50enni”

    Andrea Costa, sottosegretario alla salute, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito ai microfoni di SkyTg24: “Sulla terza dose dobbiamo attendere con fiducia le indicazioni scientifiche e non deve diventare uno scontro politico. È ragionevole che nei prossimi giorni ci sarà estensione ai 50enni. Non siamo ancora usciti dalla pandemia, le prossime settimane serve prudenza”, sono le sue parole riportate da Notizie.it. Leggi anche I non vaccinati per scelta dovranno pagarsi le spese mediche: lo annuncia il ministro della Sanità di Singapore

    Costa ringrazia gli italiani per i risultati della campagna vaccinale

    Lo stesso Costa, comunque, ha riconosciuto l’importanza dei numeri raggiunti finora dalla campagna vaccinale: “Voglio dire grazie a 45 milioni di concittadini che si sono vaccinati”. Il ministro della Salute Roberto Speranza, intervenuto della cerimonia di premiaz<ione della IX edizione del Premio letterario Angelo Zanibelli “La parola che cura”, ha invitato la popolazione a non abbassare la guardia: “Guai a pensare che la battaglia sia vinta. L’Oms segnala ancora la necessità di una grande attenzione, preannuncia mesi ancora tutt’altro che semplici”. Leggi anche Nuovo boom di contagi in due regioni italiane: superata la soglia dei ricoveri nelle intensive

    CONTINUA A LEGGERE

  • Speranza: “Dobbiamo insistere sulla campagna di vaccinazione”

    Speranza, comunque, si dice più ottimista rispetto ai mesi scorsi: “Abbiamo più forza e questa forza ci è arrivata prima di tutto dalla scienza che ci ha messo nelel condizioni di avere un vaccino efficace e sicuro, che come dimostrano studi che arrivano da tutto il mondo è l’arma vera per chiudere una stagione difficile. Dobbiamo insistere sulla campagna di vaccinazione che sta avendo nel nostro Paese risultati straordinari: al momento noi abbiamo numeri tra i migliori nel mondo”.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia