Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 13 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, l’annuncio di Speranza sulla terza dose di vaccino: “Ecco quando sarà disponibile per tutti”

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha fatto chiarezza sulla terza dose di vaccino dal coronavirus: ecco quando sarà disponibile per tutti

Coronavirus, l’annuncio di Speranza sulla terza dose di vaccino: “Ecco quando sarà disponibile per tutti”
Il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante una conferenza stampa sulla prosecuzione della campagna vaccinale anti Covid-19, Roma 5 novembre 2021. ANSA/FABIO FRUSTACI
1 di 2
  • Coronavirus, il Ministro Speranza rassicura sulle terze dosi ma chiede un ulteriore impegno per il 2022

    L’Italia, così come tutto il mondo, sta facendo i conti con una nuova ondata di coronavirus: se è vero che il nostro Paese è quello con i numeri migliori riguardo morti, ricoverati in terapia intensiva e casi giornalieri di Covid, d’altro canto i dati sono peggiorati sensibilmente negli ultimi giorni (raggiunti i 6700 nuovi contagiati) e le autorità sanitarie tengono d’occhio la situazione. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha fatto presente poche ore fa che nei prossimi mesi si rischia di arrivare a un altro mezzo milione di vittime di coronavirus in tutto il pianeta, scenario agghiacciante. Ogni Paese logicamente si occupa dell’incolumità dei propri cittadini ed è per questo che il Ministro della Salute Roberto Speranza, a fronte di quanto affermato dall’OMS, si è fatto sentire riguardo le terze dosi di vaccino (come riportato da TgCom24).

    Speranza sulle terze dosi di vaccino in Italia

    Lavoreremo dalla prossima settimana – ha detto il Ministro – per allargare la dose booster anche a ulteriori fasce generazionali. Dobbiamo ancora recuperare sulle prime dosi e accelerare sulle terze, raccomandate a tutti i fragili indipendentemente dall’età e a coloro che hanno avuto il monodose J&J e per gli over60. Per il 2022 abbiamo già opzionato dosi tali per cui siamo in grado di effettuare la terza dose a tutti quelli che hanno completato qualsiasi tipo di ciclo vaccinale, quindi anche ad alte cifre. Il picco di somministrazione delle terze dosi sarà tra dicembre e febbraio”. La situazione sembra dunque essere sotto controllo ma servirà ancora una volta una grande coordinazione tra autorità scientifiche e punti di somministrazione dei vaccini, in modo da “resistere” all’inverno e non ripetere quanto accaduto in quello precedente con lockdown e restrizioni.

    Il bollettino di venerdì 5 novembre 2021

    Sono 6.764 i nuovi contagi di Covid-19 in Italia (ieri 5.905), a fronte di 543.414 tamponi giornalieri effettuati (ieri 514.629). La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi è all’1,2% (ieri era all’1,1%). Sono 51 le vittime registrate in un giorno, con dei ricalcoli delle Regioni Sicilia, Lazio e Campania. Le terapie intensive sono 395 (+12), con 37 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore. È questo il quadro che emerge dal bollettino del Ministero della Salute del 5 novembre sulla situazione coronavirus in Italia.

    CONTINUA A LEGGERE

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale YouTube, al quale vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia