Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, quali regioni rischiano il cambio colore se i contagi continueranno ad aumentare? Ecco tutti i dettagli

In Italia si sta registrando un aumento dei casi di Covid-19: quali sono le regioni che rischiano il cambio colore se il numero dei contagi dovesse continuare ad aumentare?

Coronavirus, quali regioni rischiano il cambio colore se i contagi continueranno ad aumentare? Ecco tutti i dettagli
Il ministro della Salute Roberto Speranza durante il convegno organizzato da Articolo Uno sul bullismo, Camera dei Deputati, Roma, 11 ottobre 2021. Fonte foto: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI
1 di 2
  • Covid-19, aumenta il numero dei positivi in Italia

    Negli ultimi giorni in Italia si sta assistendo ad un incremento del numero dei soggetti positivi al Covid-19, ma fortunatamente al momento la situazione sembra assolutamente sotto controllo soprattutto grazie all’alto numero di persone vaccinate. Nel nostro Paese, infatti – come annunciato dal Generale Figliuolo – abbiamo superato l’86% delle persone vaccinate tra coloro che hanno un’età superiore ai 12 anni e l’obiettivo ora è quello di raggiungere e superare il traguardo del 90%. Nella strategia di contenimento del virus, inoltre, un ruolo molto importante lo sta giocando il Green Pass: dal 15 ottobre 2021, infatti, in Italia è entrato in vigore il nuovo Decreto Green Pass che sancisce l’obbligo di possedere la certificazione verde per accedere ai luoghi di lavoro pubblici e privati. CORONAVIRUS, SILERI ANNUNCIA: FINO A FINE ANNO RESTERÀ L’OBBLIGO DI…”

    Coronavirus, l’attenzione deve restare molto alta

    Dopo mesi di strenua lotta contro il Covid-19, dunque, stiamo tornando ad intravedere la luce in fondo al tunnel, ma la battaglia contro il virus non è ancora vinta. Serve un ultimo sforzo e la prova di tutto ciò è fornita dal numero dei contagi che in questi giorni stanno aumentando nel nostro Paese. Allo stato attuale – come riportato da “Fanpage.it” – malgrado l’incremento dei contagi, tutte le regioni italiane resteranno in zona bianca anche per la prossima settimana, con il Ministro Speranza che non dovrebbe firmare alcuna ordinanza. Tuttavia, l’attenzione resta alta su alcune aree del nostro Paese nelle quali il numero di ospedalizzazioni risulta in aumento e, dunque, se non dovesse verificarsi un’inversione del trend, allora nelle prossime settimane si potrebbe andare incontro ad un cambio colore, con il passaggio da bianco a giallo.  CORONAVIRUS, MATTEO BASSETTI SI SCAGLIA CONTRO IL GREEN PASS: ECCO TUTTI I DETTAGLI

    Coronavirus, quali regioni rischiano il cambio colore se i contagi continueranno ad aumentare?

    Al momento, dunque, in Italia nessuna regione supera le soglie del 15% per l’area medica e del 10% per l’area critica: va sottolineato, infatti, che solo il superamento di queste soglie farebbe scattare il passaggio da zona bianca a zona gialla. Esistono, però, delle aree del Paese che – come riportato da “Fanpage.it” – vanno tenute sotto controllo: in particolar modo si segnala la provincia autonoma di Bolzano che raggiunge il 9% di occupazione dei posti letto in area medica, mentre è ferma al 6% per quanto riguarda l’occupazione dei reparti di terapia intensiva. Per il resto meritano di essere evidenziati i dati delle Marche (8% in TI), Umbria (8% in TI), Calabria (9% in area medica) e Sicilia (8% in area medica). Al momento, dunque, si tratta di percentuali ancora lontane dalla soglia stabilita per il passaggio in zona gialla, ma il livello di attenzione dovrà restare molto alto anche nelle prossime settimane. Nella pagina successiva potrete leggere l’ultimo bollettino diramato dalla Protezione Civile. CORONAVIRUS, REZZA SUL GREEN PASS: “STIAMO VALUTANDO L’IPOTESI DI ESTENDERLO A…”

    CONTINUA A LEGGERE

  • Coronavirus, dati aggiornati in Italia al 29 ottobre 2021

    Sulla base dei dati diffusi dalla Protezione Civile nella giornata di ieri, venerdì 29 ottobre 2021, in Italia i casi di persone attualmente contagiate da Coronavirus risultano essere 78.644. Le persone decedute dall’inizio dell’epidemia sono 132.037 (+33 rispetto a ieri), mentre i guariti/dimessi 4.551.882 (+3.433). Le persone ricoverate in terapia intensiva, invece, risultano essere 349 (+2). In generale, il totale dei casi è di 4.762.563 (+ 5.335 rispetto a ieri).

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia