METEO – ancora piogge dal 20 al 25 maggio, tutti i dettagli per la prossima settimana

Pubblicato da Francesco Cibelli

Tendenza meteo 20-25 maggio: prosegue al fase di tempo instabile con piogge e temporali anche intensi su diverse regioni in Italia

Segnala
Tendenza meteo per la prossima settimana, ancora tempo instabileTendenza meteo per la prossima settimana, ancora tempo instabile
  • Maltempo, ecco dove le condizioni meteo peggiori nel WEEKEND

    Vasta circolazione depressionaria in azione sull’Europa centro-occidentale durante il weekend in arrivo, previsioni meteo che preannunciano maltempo anche in Italia tra Sabato e Domenica soprattutto sulle regioni del Centro-Nord. Sabato 18 maggio avremo cieli nuvolosi su buona parte della Penisola ma con addensamenti più compatti al Centro-Nord ove non mancheranno piogge e acquazzoni per gran parte della giornata. Fenomeni localmente anche intensi e a carattere di temporale specie dalla sera su Veneto e Friuli. Locali temporali anche su Toscana, Umbria e Lazio. Anche la giornata di Domenica vedrà condizioni meteo instabili o perturbate soprattutto al Centro-Nord ma con fenomeni in arrivo anche al Sud. Piogge soprattutto su Campania, Molise, Basilicata e Isole Maggiori.

    METEO 20-23 maggio

    All’inizio della prossima settimana la vasta circolazione depressionaria tenderà a riassorbirsi gradualmente ma, soprattutto sul Mediterraneo centrale, rimarrà una vera e propria lacuna barica. Questo significa che il tempo resterà ancora instabile anche se le piogge più organizzate lasceranno man mano il posto all’instabilità pomeridiana. Lunedì 20 maggio condizioni meteo instabili su buona parte dell’Italia con fenomeni più intensi durante le ore pomeridiane e serali. Instabile anche nella giornata di Martedì al soprattutto al Nord e nelle zone interne del Centro mentre al Sud dovrebbe esserci più sole.

    Estate e caldo ancora lontani

    Ancora perturbazioni verso l'Italia, maltempo senza tregua

    Ancora perturbazioni verso l’Italia, maltempo senza tregua

    Il Mediterraneo è stato spesso sulla traiettoria di diverse perturbazioni perché i campi di alta pressione hanno preferito in più occasioni le alte latitudini. Anche per la seconda metà di maggio questo trend potrebbe continuare facendo così finire la primavera con condizioni meteo spesso instabili o perturbate. Ma quando sarà allora la volta dell’estate? Gli anticicloni iniziano a premere da sud ma secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli nel corso dei prossimi giorni torneranno a salire e stazionare per un po’ alle latitudini più alte. Previsto per la prossima settimana un anticiclone tra Groenlandia e Islanda con valori fino a 1040 hPa. In questo caso le correnti atlantiche avranno campo libero per muoversi su Europa occidentale e Mediterraneo portando ancora perturbazioni con piogge e temporali.

  • Miglioramento in arrivo da metà settimana

    Alta pressione in rimonta tra il 23 e il 24 maggio

    Alta pressione in rimonta tra il 23 e il 24 maggio

    Gli ultimi aggiornamenti del modello americano GFS confermano dalla giornata di Giovedì 23 maggio l’espansione di un piccolo promontorio di alta pressione sul Mediterraneo centrale. Rapido miglioramento meteo in Italia con sole prevalente soprattutto al Centro-Sud e temperature in aumento, ma sempre prossime alle medie del periodo. Ulteriore rafforzamento dell’anticiclone per Venerdì 24 maggio soprattutto al Sud Italia ma potrebbe comunque essere di breve durata. Lo stesso modello ci propone infatti un nuovo peggioramento meteo entro il successivo weekend a causa di una perturbazione in arrivo da ovest.

  • Quale tendenza meteo per giugno?

    Come sempre precisiamo che non è assolutamente possibile fare delle previsioni meteo per l’intero meteo di giugno 2019, e anzi le previsioni meteo in senso stretto perdono già validità dopo 3-5 giorni. Proviamo allora a vedere cosa ci dicono i modelli stagionali ricordando però che si tratta solo di tendenze. Le anomalie positive di temperatura dovrebbero riguardare l’Europa orientale e la Scandinavia. L’attuale evoluzione meteo mostra infatti la presenza di anticicloni spesso sbilanciati verso le alte latitudini e questo potrebbe continuare in parte anche durante il mese di giugno. Condizioni meteo asciutte su buona parte dell’Europa centrale mentre le precipitazioni potrebbero risultare localmente sopra la media sul Mediterraneo centro-orientale.

  • Vi invitiamo dunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter