Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 1 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – INVERNO alle porte, con una nuova fase INSTABILE, attesa NEVE fino in COLLINA

METEO - Freddo e neve in arrivo sull'Italia grazie all'aria prima polare e poi artica in successione, le previsioni

METEO – INVERNO alle porte, con una nuova fase INSTABILE, attesa NEVE fino in COLLINA

Condizioni meteo in Italia e in Europa

Salve cari amici del Centro Meteo Italiano. Siamo alle prese con una momentanea tregua dal maltempo che già da stasera sarà interrotta: da domani infatti è previsto un nuovo peggioramento delle condizioni meteo in Italia, che porterà anche nevicate a bassissima quota. Il fronte perturbato che ci interesserà al momento si trova a sud della Francia e abbraccia il Mediterraneo centrale da nord a sud. Sarà solo l’inizio di un periodo che vedrà un progressivo calo delle temperature in Italia e l’arrivo di numerosi impulsi perturbati fino all’inizio della prossima settimana. Ma entriamo nel dettaglio.

Possibile prima neve a bassa quota già da domani, ecco dove

Come anticipato con la giornata di domani si inaugurerà la stagione più fredda, grazie a questo primo impulso perturbato. La formazione di un cuscinetto freddo sul basso Piemonte favorirà precipitazioni nevose fino a bassissima quota (ad ora sembrerebbero coinvolte le località tra Cuneese e Valle Scrivia fino a 300-500 metri di quota, fino a lambire l’Appennino Genovese. Sulle Alpi la neve cadrà anche copiosa a quote di media montagna, dapprima sulle regioni nord-occidentali; fenomeni attesi in serata su Trentino e Triveneto. Da porre particolare attenzione al centro-sud per l’arrivo di temporali e nubifragi.

Attenzione da domani alle forti precipitazioni attese sulle regioni Tirreniche – Centro Meteo Italiano

Temporali e nubifragi in arrivo su buona parte della Penisola, ecco quando

Il minimo di 1005 hPa previsto per la giornata di domani richiamerà aria più calda e umida che andrà ad interagire con quella più fredda di matrice polare; queste alimenteranno una lunga linea di precipitazioni che interesserà in maniera più decisa le regioni Tirreniche del centro-sud nel corso delle ore pomeridiane e serali. Saranno possibili fenomeni anche a carattere temporalesco su Lazio, Campania, Sicilia e Calabria. A seguire nel fine settimana è atteso l’arrivo di aria ulteriormente più fredda che accompagnerà l’ennesimo impulso perturbato.

CONTINUA A LEGGERE​

Affondo artico nel weekend, crollo termico e neve a bassa quota

Per questo ultimo weekend del mese, si potrebbe palesare la neve a quote piuttosto basse sull’Appennino: l’aria artica irromperà sull’Italia grazie all’elevazione di un possente anticiclone Azzorriano in elevazione sul bacino Atlantico. In questo frangente avremo ancora cieli coperti e precipitazioni che si disporranno da ovest verso est, con neve su Alpi e Appennino in ulteriore calo, anche a quote collinari. Trattandosi ancora per il momento di una tendenza, seguite i prossimi aggiornamenti meteo per avere ulteriori dettagli.

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Tecnico Meteorologo certificato secondo lo schema WMO ed iscritto all'Associazione Meteo Professionisti (AMPRO); fondatore di Meteo Lazio nel 2014, realtà che vanta una rete di stazioni meteo private. Fornisce dati meteo e bollettini per svariate sedi di Protezione Civile nel Lazio.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia