Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 26 Aprile
Scarica la nostra app
Segnala

METEO WEEKEND – Possibile ITALIA spaccata a metà, con MALTEMPO intenso al Nord e STABILE al Sud. La TENDENZA

Meteo - Perturbazione atlantica in arrivo nella seconda metà della settimana porterà maltempo su gran parte dell'Italia, mentre del weekend il maltempo colpirà soprattutto il Nord

METEO WEEKEND – Possibile ITALIA spaccata a metà, con MALTEMPO intenso al Nord e STABILE al Sud. La TENDENZA

Tempo stabile e clima ancora fresco ma in lieve rialzo

Buongiorno e ben ritrovati cari lettori del Centro Meteo Italiano. Durante il weekend di Pasqua un impulso di aria fredda dall’Europa nord-orientale ha portato un netto calo termico con temperature anche di 4-6 gradi sotto la media del periodo, specie nella giornata di Pasquetta. Una circolazione depressionaria colma di aria fredda risulta ancora attiva tra Balcani ed Europa orientale, mentre sul Mediterraneo i valori di geopotenziale sono tornati a salire. Tempo dunque stabile su gran parte dell’Italia con cieli soleggiati, con clima ancora fresco ma con temperature che iniziano ad aumentare nuovamente specie nei valori massimi. Nel corso delle ore pomeridiane instabilità a ridosso dei rilievi con possibili rovesci associati a causa della presenza di aria fresca in quota.

Prime piogge domani su Nord-Ovest e Sardegna

L’attuale situazione sinottica mostra una depressione nord atlantica in discesa sulla Penisola Iberica. Nella giornata giornata di domani questa inizierà a muoversi verso levante portandosi sul Mediterraneo occidentale e approfondendo un minimo al suolo di circa 1000 hPa ad ovest delle Baleari. Correnti umide in quota dai quadranti sud-occidentali con venti di scirocco al suolo inizieranno ad interessare la Penisola Italiana portando un graduale aumento della nuvolosità e le prime precipitazioni sulle regioni di Nord-Ovest e la Sardegna. Temperature in generale aumento, in lieve calo le massime al Nord sui settori interessati dal peggioramento.

Forte maltempo nella seconda parte della settimana

I principali modelli mostrano per i prossimi giorni la depressione atlantica  muoversi verso levante e raggiungere il Mediterraneo centrale entro la giornata di venerdì con minimo al suolo che si andrà ad approfondire fino a 995 hPa. Nel frattempo una nuova perturbazione atlantica si dirigerà verso la Penisola Iberica. Depressione in transito sul Mediterraneo che porterà un netto peggioramento meteo in Italia tra giovedì e venerdì, con piogge intense e temporali sparsi. Temperature in linea con le medie del periodo e sopra la media al Sud grazie al richiamo di aria più calda dai quadranti meridionali. Vediamo di seguito la tendenza meteo per il weekend.

CONTINUA A LEGGERE​

Tendenza meteo per il weekend

Come abbiamo appena descritto la depressione atlantica transiterà sul Mediterraneo centrale nella giornata di venerdì per poi allontanarsi sui Balcani, mentre una nuova perturbazione è in arrivo da nord-ovest sulla Penisola Iberica ed un robusto anticiclone si troverà sul nord Atlantico tra Islanda e Scandinavia con valori di pressione al suolo fino a 1035 hPa.  Nel corso del weekend la perturbazione presente sulla Penisola Iberica viene vista dal modello americano GFS muoversi verso nord-ovest. Questo dovrebbe portare un peggioramento meteo soprattutto sulle regioni settentrionali e in parte su quelle centrali. Sulle regioni di Nord-Ovest le precipitazioni potranno risultare anche molto intense, con acquazzoni e temporali e localmente saranno possibili fenomeni a carattere di nubifragio. Più stabile invece al Sud grazie ad un piccolo promontorio anticiclonico.

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Cristiano Caparbi

Appassionato di meteorologia fin da piccolo, ho deciso di continuare la mia passione con gli studi. Laureato in Fisica presso l’Università degli studi di Roma La Sapienza, ho continuato con il corso di laurea magistrale in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata. Lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi di previsioni meteo e redazione di articoli meteorologici.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia